News

Bonus Condizionatori 2019: stare freschi risparmiando

04/07/2019

BONUS CONDIZIONATORI 2019: STARE FRESCHI RISPARMIANDO






Cosa si intende per Bonus Condizionatori?


Si tratta di un’agevolazione fiscale per ridurre la spesa per l’acquisto di un condizionatore, sia per chi esegue lavori di ristrutturazione sia per chi semplicemente acquista un nuovo condizionatore.
Attenzione però: non è un vero e proprio sconto, ma si tratta di una detrazione. Ciò significa che la metà (o anche di più!) della spesa verrà rimborsata in dieci anni con la dichiarazione dei redditi. La documentazione dell’acquisto del condizionatore è quindi utile ai fini fiscali: non perderla!

Vediamo i 3 tipi di incentivi, e le condizioni per poterne usufruire.

Detrazione del 50%

Chi esegue lavori di ristrutturazione ha diritto alla detrazione del 50% per l’acquisto di arredi ed elettrodomestici, incluso l’acquisto di un nuovo impianto di condizionamento. Questo vale sia se l’acquisto del condizionatore riguarda una casa privata o un’attività, l’importante è che sia a risparmio energetico.

Detrazione del 65%

Questa detrazione riguarda i lavori di efficientamento energetico, come la coibentazione di soffitti e pareti, la sostituzione degli infissi, e anche l’installazione di pompe di calore, nello specifico la “sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di apparecchi ibridi”. In questo caso il condizionatore deve sostituirne uno già esistente.

Sia nel primo che nel secondo caso c’è anche l’Iva agevolata al 10% nel caso in cui si acquistino condizionatori a risparmio energetico o se si sostituiscono vecchi apparecchi con nuovi a pompa di calore.

Conto Termico

In questo caso il bonus può arrivare fino a 5000€. Non è una detrazione, ma la somma viene direttamente erogata a chi ne ha diritto, variando in base alla zona climatica e alla prestazione dell’impianto installato.


Chiedi maggiori informazioni sulla nostra LIVE CHAT

continua...
Detrazioni del 50% e del 65%

14/06/2019

DETRAZIONI DEL 50% E DEL 65%

Guida per la redazione dei moduli online per le detrazioni del 50% e del 65%.


SEI ALLE PRESE CON LA DETRAZIONE DEL 50% o DEL 65%?

Di seguito potrai scaricare la guida con tutte le indicazioni per la redazione delle pratiche per la detrazione del 50% o del 65% delle spese sostenute per la riqualificazione energetica dei propri impianti, ove non sia necessaria l’asseverazione di un tecnico abilitato, di seguito gli interventi più frequenti:

1) sostituzione di caldaia con sistema di controllo evoluto, (comma 347)

2) pompe di calore per riscaldamento invernale , (comma 347)

3) collettori solari per produzione di acqua calda, (comma 346)

4) scaldacqua a pompa di calore, (comma 347)

5) generatori ibridi (pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, assemblati in fabbrica ed espressamente concepiti dal fabbricante per funzionare in abbinamento tra loro). (comma 347)

All’installatore è consigliato fare da supporto al proprio cliente per le redazioni delle pratiche solo se non necessaria l’asseverazione di un tecnico abilitato.


DOCUMENTAZIONE DA CONSERVARE:

Parliamo sempre e solo di impianti di potenza utile nominale non superiore a 100 kW:

Scheda informativa relativa agli interventi realizzati, redatta secondo lo schema riportato nell’allegato E del decreto attuativo (D.M. 19 febbraio 2007).

Ricevuta di invio tramite internet (con codice CPID) o la ricevuta della raccomandata postale all’Enea, che costituisce garanzia che la documentazione è stata trasmessa.

Asseverazione del costruttore della caldaia che attesti il rispetto dei requisiti di rendimento.

Asseverazione del produttore delle valvole termostatiche a bassa inerzia termica che attesti il rispetto dei requisiti, documento consegnato dalla ditta installatrice.

• Le fatture o le ricevute fiscali comprovanti le spese effettivamente sostenute per la realizzazione degli interventi.

• Copia del bonifico di pagamento delle fatture che riporta la seguente causale: “Sostituzione della caldaia con caldaia a condensazione. Intervento previsto dall’art.1 comma 347 Legge n° 296/06, Legge Finanziaria 2007 e 2008. Fattura n° XXXX del giorno-mese-anno. Codice fiscale del beneficiario della detrazione. Il numero di Partita IVA/Codice Fiscale del soggetto a cui si è effettuato il bonifico (ditta installatrice).
Se il richiedente è una persona fisica il pagamento può essere effettuato esclusivamente tramite bonifico bancario o postale.

Dichiarazione di Conformità rilasciata dalla ditta installatrice, completa di note e allegati obbligatori per poter essere ritenuta valida come Relazione tecnica semplificata. (D.Lgs. 192/05 ss.mm.ii.).

SCARICA LA GUIDA PER LA DETRAZIONE DEL 50% QUI.

SCARICA LA GUIDA PER LA DETRAZIONE DEL 65% QUI.

continua...
NUOVO CATALOGO NON SOLO  IDRAULICA N°14 – 2019

16/04/2019

NUOVO CATALOGO NON SOLO IDRAULICA N°14 – 2019


É disponibile il nuovo catalogo “Non solo idraulica n°14  2019″.

  • Vieni a ritirarlo in formato cartaceo presso i nostri PUNTI VENDITA
  • Consultalo direttamente ONLINE dal nostro sito Web.
  • Scarica l’APP gratuita per Android o iOS.

 

Desideri maggiori informazioni?

  • Contattaci direttamente tramite la nostra CHAT online.
  • Richiedi la visita di un nostro AGENTE.
  • Compila la RICHIESTA ONLINE
  • Contattaci al nostro SERVIZIO CLIENTI 0544-1676500

 

continua...
1 2 3 8